Lettera ragazzi 4^elementare

Lettera ragazzi 4^elementare
Top News Catechesi 4° Elementare

Carissimi Genitori dei bambini/e del 4^ anno del cammino di catechesi,

la prima domenica di ottobre riprenderà la catechesi parrocchiale, che quest’anno vedrà i bambini partire dal Sacramento dell’Eucarestia, ricevuto per la prima volta lo scorso mese di aprile, per incamminarsi verso il percorso che li porterà alla Cresima in prima media. E’ un anno dove non ci sono tappe sacramentali particolari, come invece nei due anni appena passati; tuttavia è un anno importantissimo di passaggio verso UN NUOVO CICLO di catechesi: l’affascinante cammino della Cresima. Questo comporta che il 4° anno di catechesi non sia facoltativo, ma indispensabile per proseguire al meglio il cammino. Sarà un anno segnato da molte novità: catechisti nuovi, nuovi compagni (verranno rivisti i gruppi, sganciandoli dalle classi scolastiche), varie proposte mirate…

La catechesi dei ragazzi si svolgerà come da tradizione la DOMENICA MATTINA con il seguente schema: alle 09,30 ci si trova in Chiesa Parrocchiale per partecipare alla Messa (invitiamo tutti i genitori a far partecipare i ragazzia questa Messa); a seguire poi i catechisti li accompagnano in Oratorio per la catechesi fino alle ore 11,30 circa.

Confermiamo anche quest’anno la possibilità di partecipare alla catechesi anche al martedì pomeriggio dalle 14.45 alle 15.45. Questo gruppo nasce per venire incontro ai ragazzi che per motivi SERI non riescono a partecipare alla catechesi della domenica mattina. Per poter lavorar bene tale gruppo può accogliere un massimo di 20 ragazzi, che verranno accolti fino ad esaurimento posti disponibili, dando priorità a chi partecipa al gruppo scout, a chi frequenta sport che prevedono partite SEMPRE alla domenica mattina, o ad altri eventuali seri problemi. Per una questione di cammino di gruppo resta comunque preferibile scegliere la catechesi della domenica mattina.

Resta un impegno per tutti partecipare alla Messa domenicale, alle confessioni mensili, ai ritiri e alle adorazioni del primo giovedì di ogni mese.

Per ISCRIVERE vostro/a figlio/a al cammino di Catechesi occorre compilare il modulo che trovate allegato a questa lettera e consegnarlo ai catechisti che vi aspettano in Oratorio domenica 15 settembre dalle 15 alle 18. Abbiamo rinnovato anche quest’anno la scelta di fare un unico grande pomeriggio per raccogliere le iscrizioni, per fare di questo momento un’occasione di incontro, e non solo un atto formale. Chi proprio non riuscisse a passare domenica 15 settembre può consegnare l’iscrizione “alla vecchia maniera” in segreteria da lunedì 16 a mercoledì 18 settembre, dalle 15 alle 18.

Il cammino di catechesi comporta molte spese (catechismi, sussidi, fotocopie, materiale vario per Avvento /Quaresima) di cui si fa carico direttamente l’Oratorio. Vi chiediamo però di collaborare con un piccolo contributo (20,00 €) come segno simbolico di partecipazione per il cammino dei vostri figli. In mezzo a tante spese che facciamo per far crescere i figli, penso che questa sia una somma minima, ma estremamente importante nel significato.

Quindi per INIZIARE il nuovo anno catechistico aspettiamo tutti voi e i vostri figli DOMENICA 6 OTTOBRE alla celebrazione della S. Messa delle 09.30. Quella sarà anche la Messa di benvenuto a DON DAVIDE, che come sapete inizia il suo servizio a Cologno, raccogliendo il testimone di don Gabriele, che, dopo 8 anni tra noi, è stato chiamato dal Vescovo a guidare l’Oratorio di Osio Sotto. Dopo la Messa inizieranno gli incontri presso l’Oratorio per i ragazziche frequentano la domenica mattina. Il gruppo dei ragazzi del martedì vivrà il suo primo incontro di catechesi martedì 8 ottobre.

Per ogni ulteriore successiva informazione, vi invitiamo a tenervi aggiornati tramite il SITO DELL’ORATORIO (www.parrocchiacologno.it), nella sezione catechesi, dove potete trovare pure tutti questi materiali.

Nel ringraziarvi per l’attenzione, rimaniamo a vostra disposizione, vi chiediamo un ricordo nella preghiera e vi salutiamo di cuore.

Don Emilio, con don Gabriele, don Davide e i catechisti